Progetto “Portiamo l’arte nelle scuole – Faces of Innocence”

L’Istituto Comprensivo “d’Azeglio-De Nittis” di Barletta è stato scelto, insieme ad altre 157 scuole di tutta Italia, per ospitare il progetto “Portiamo l’arte nelle scuole”, ideato e organizzato dalla Fondazione voluta da Massoud Besharat, mecenate di origini iraniane che lavora e vive tra gli Stati Uniti e la Francia.

Il progetto consiste nella mostra permanente di fotografie del celebre Steve McCurry dal titolo “Faces of Innocence”. Le immagini affidateci costituiscono un vero e proprio tesoro da custodire e accogliere per tutta la comunità scolastica presente e futura.

“La finalità di questo progetto”, come dichiara il suo ideatore Besharat, “è mostrare che l’istruzione non consiste solo nel leggere, scrivere e far di conto. L’obiettivo è coltivare la condivisione emotiva, l’empatia tra i bambini di tutte le età.”

Per tutto l’anno scolastico, sotto la guida dei docenti, gli alunni porteranno avanti un progetto di Istituto, dedicato alle opere di Steve McCurry esposte, che si baserà su conversazioni, dialoghi e confronti finalizzati alla lettura guidata consapevole e personale delle immagini che proseguirà con una produzione scritta e attività artistiche grafiche e video, coinvolgendo e sensibilizzando il territorio.

Durante l’anno scolastico è previsto un gemellaggio tra alcune classi della nostra scuola e classi americane che hanno aderito a questo progetto internazionale.